Articoli di

ragazze-che-giocano-con-bolle-di-sapone

3 mag 2013

Tostato da

Noi giovani che navighiamo a vista

«Ripeti, ripeti con me: cari mamma e papà, possiate campare cent’anni». Quando in tv scorrono le notizie sull’impennata della disoccupazione giovanile e qualcuno ciancia di una generazione ormai perduta, quasi a lavarsene le mani, mio padre mi guarda e mi suggerisce di elevare al cielo questa preghiera di lunga vita. E non è solo una faccenda d’affetto, […]

campo-di-grano-con-macchina-da-scrivere

30 apr 2013

Tostato da

Nei campi della gioia

Quando ci lasciavamo non ci pareva di separarci, ma di andare ad attenderci altrove. - C. Pavese Ti ritroverò nei giorni a venire con le mani aperte, i denti stretti, coraggioso nell’ordinario e il viso ancora avvampato di vento e di mare. Giocheremo a rimpiattino. Scapperemo di nuovo al primo sole o forse nemmeno lo […]

ragazza-vintage

27 apr 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e la critica all’istantaneità

Domenica mattina. Io e la signorina M. sorseggiamo una tassoni  sedute ad un tavolino del bar in centro.  Tra un sorso e l’altro la signorina M. sfoglia il giornale e commenta qualche notizia. Ma non appena si accorge che non l’ascolto, mi apostrofa. «Tesoro, mi spieghi che fai, da venti minuti, con la testa nello […]

fiore-rosso-di-primavera

26 apr 2013

Tostato da

C’eri anche tu

C’eri anche tu nel gioco di gambe svelte della bambina in giallo, fluttuante sui pattini in un pomeriggio di città. C’eri nella bellezza del momento, nella musica silente di quel navigare libera nel sole, inconsapevole dell’orrore che gli anni le riserveranno. C’eri nella certezza scriteriata che la vita fosse tutta lì: in quel battito di […]

donna-vintage-guida-auto

20 apr 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e l’autista villano

Sabato pomeriggio annaffiavo tranquilla le mie Camelie quando squilla il telefono. Driiiin. «Pronto?» «Ciao tesoro, buon pomeriggio. Che fai di bello?» La voce della signorina M. erompe con gioia. «Buon pomeriggio a te. Io stavo annaffiando le piante.  E tu? Come mai tutto questo entusiamo?» «Chérie, stamane mi sono tolta proprio un bel sasso dallo […]

occhio-sul-futuro

19 apr 2013

Tostato da

Caffè macchiato – Quello che serve all’Italia

Mentre lo Stato arranca, ruzzola, si rialza ferito e dopo qualche passo ricasca, la malavita, con la pistola o con l’abito buono di una certa politica, spera, da qualche angolo buio, che l’Italia non guarisca mai.  Insistiamo a ciarlare su facebook, legittimando una babele capziosa, e pretendiamo il cambiamento, quasi fosse un miracolo. Una smisurata […]

valigia-con-vestiti-vintage

13 apr 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e la dolce evasione

Chérie, sono in un posto fantastico. Solo io, il mare e qualche avventore. Ne sto approfittando per ritemprare i nervi. Il messaggio della signorina M. mi ruba una risata. Decido di telefonarle. «Ehilà» «Tesoro, ciao. Hai ricevuto il mio messaggio?» «Sì, sì, ti chiamo giusto per quello. Ma che storia è: disdegni i concerti e […]

ragazza-vintage-arrabbiata

6 apr 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e il lettore inopportuno

«Tesoro, posso telefonarti o ti disturbo?». La richiesta via sms della signorina M. mi fa sorridere. Da quando è così scrupolosa? «Sì che puoi. Non mi disturbi affatto» le rispondo. Dopo cinque minuti Driiin. Squilla il telefono. «Buon pomeriggio, chérie». «Buon pomeriggio a te. Allora cosa è successo questa volta?». «Be’ sono andata in libreria e […]

5 apr 2013

Tostato da

Caffè Macchiato – La crisi e i poveri senza voce

Si perdono sotto i tetti laminati delle stazioni, costeggiando i binari con le mani tese, mentre tu attendi il treno. Emergono a stento dal mare di passi frettolosi nel corridoio tra i treni locali e la metropolitana. Oppure stanno per la strada, raggomitolati sui cordoni dei marciapiedi come gatti sotto le marmitte delle auto. Sono […]

30 mar 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e la questione di riconoscibilità

Io e la signorina M. entriamo in un Irish pub.   «Ehi, ciao». Saluto Susanna, la ragazza che deliziò me e la signorina M. con il racconto della sua vita alla festa di Guglielmo. Lei mi fissa, seduta su uno sgabello davanti al bancone. Appare scostante nella lana della sciarpa turchese e del basco abbinato. Corruga […]

lettera-amore

23 mar 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e la lettera scarlatta

«Chérie, finalmente eccoti qua!» La signorina M. trepida sull’uscio di casa mia mentre strofina per bene gli stivali di camoscio sul tappeto. «Sempre stata qui. Che è successo di tanto fenomenale? Mi hai fatto prendere un colpo al telefono…» «Ebbene, mentre attendevo il treno sul binario, alla stazione, un tipo mi è caduto addosso…» «Caduto?» […]

dischi-anni-venti

16 mar 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e il concerto di Brunori Sas

Driiiin. Il telefono della signorina M. squilla. «Si?» «Ciao, sono io» «Tesoro, ciao. Dimmi tutto» «Volevo chiederti se stasera ti andrebbe di accompagnarmi ad un concerto di Brunori Sas» «E chi sarebbe?» «Ma come chi sarebbe? È un cantautore molto ironico e anche un po’ esistenzialista. Insomma un bel mix. Dovrebbe piacerti» «Ah sì, e come […]

faccia-indecisa

9 mar 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e gli indecisi cronici

«Tesoro, ti sei accorta che nessuno pare mai contento?» domanda la signorina M. mentre passeggiamo braccio a braccio. «Beh, sì, ma a cosa ti riferisci nello specifico?  Lo sai che odio i discorsi generalisti… » «Qualche giorno fa ho rincontrato tre vecchi amici dell’università e ci siamo intrattenuti al bar per un aperitivo. Sai che cosa […]

questioni-di-donne

2 mar 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e la solidarietà femminile

«Basta! Io col genere umano ho chiuso!» Ricevo questo messaggio dalla signorina M. alle dieci di mattina. Rido e mi figuro che abbia litigato con qualcuno. Le telefono perché sono curiosa. «Pronto, parlo con la donna orso?» «Buongiorno, tesoro. Qui è donna pazienza». «Allora? a cosa dobbiamo questo inizio di giornata così ottimista e spumeggiante?» […]

23 feb 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e la festa di compleanno

Luci basse e penombra d’ambra. Io e la signorina M. siamo alla festa di compleanno di un amico storico  e sediamo ad un tavolo con una coppia di perfetti sconosciuti.  «Voi fumate?» ci chiede Mauro, il tizio sconosciuto. Paf! La signorina M. mi dà un calcio. Un gesto veloce sotto il tavolo. «Noi? No, no, non fumiamo» rispondo io […]

uomo davanti alla Tv

16 feb 2013

Tostato da

A colpi di penna – La signorina M. e gli uomini orsi

«Vivere a lungo con un uomo è come accettare una caramella senza conoscerne il sapore. Meglio riempirsi la bocca di zucchero sfuso e vivere di eterni primi appuntamenti» mi apostrofa la signorina M. alla fermata dell’autobus. «Ma sei matta? Come ti vengono certi pensieri?» domando un po’ scostante «Tesoro, pensavo a quello che mi ha raccontato Giulia, […]