Sicilia, il circuito di Bacco in inverno

Tostato da

Due giorni a Palermo e Marsala (TP) per discutere di enoturismo, arte e spettacolo nelle cantine siciliane.

‘Il turismo del Vino in Sicilia. Arte, gusto, ospitalità e territorio’ è il tema dell’iniziativa che si svolgerà venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre a Palermo e Marsala, promossa dal Circuito di Bacco in collaborazione con l’Istituto regionale Vini e Oli di Sicilia e l’Assessorato regionale del Turismo. Un’occasione unica per celebrare i circuiti del gusto nei luoghi legati alla cultura del vino, le cantine, spazi di accoglienza nei quali portare anche l’arte e lo spettacolo per dimostrare di sapere creare ancora fermento culturale in Sicilia.

“Quello a cui puntiamo – spiega Orlando Biglieri, direttore artistico del Circuito di Bacco, festival delle cantine che punta sul connubio arte e vino per portare nelle tante tenute siciliane migliaia di enoappassionati – è mettere insieme tutte le forze oggi in campo dell’offerta enoturistica, proponendo e adottando strumenti unitari di promozione e di analisi del settore. L’enoturismo rappresenta, infatti, un valore aggiunto sempre più pesante in termini di bilancio, anche complementare ad altre tipologie di vacanza in Italia come quella culturale, il turismo d’affari e il wellness. Uno dei pochi settori in Italia che cresce, nonostante la crisi, attestandosi sui 5 miliardi di euro di fatturato e creando migliaia di opportunità di lavoro”.

Intenso, ma soprattutto diverso dal solito il programma della manifestazione.  Alle 10.30 di venerdì 30, nella splendida cornice di Villa Belmonte, in via Cardinale Rampolla 1, all’Acquasanta, avrà inizio la tavola rotonda alla quale prenderanno parte gli addetti lavori, decisi a confrontarsi su temi a loro cari, magari ponendosi anche l’obiettivo di uscire con una piattaforma di proposte e intenti utili per il futuro del settore. Pranzo con prodotti tipici locali e i vini delle cantine del Circuito di Bacco, poi tutti in viaggio, diretti al Baglio Donna Franca di Marsala, il cui padrone di casa Giacomo Ansaldi, avrà il piacere di accompagnare gli ospiti alla visita della tenuta e della cantina, veramente ricche di interesse e, naturalmente, di prestigioso vino. Si proseguirà all’ Enoteca “Strade del Vino” dove, alle 19, ci sarà un incontro con e tra gli operatori del settore. Ancora più piacevole l’ultima parte della giornata, caratterizzata dalla possibilità di degustare le pietanze caratteristiche del posto, così come i vini delle cantine Caruso & Minini e Donnafugata, potendo subito dopo accomodarsi per assistere allo spettacolo “Davanti a un fiasco di vin” di e con Marcello Mandreucci. Meno impegnativo, ma altrettanto frizzante, il programma di sabato, che si aprirà con la ricca colazione di campagna curata personalmente dai padroni di casa. Alle 10.30, dopo avere respirato a pieni polmoni la benefica aria agreste, si partirà tutti alla volta delle due cantine che la sera prima avranno offerto le degustazioni, consentendo ai presenti di visitarle con tutta la rilassatezza possibile.

Importante un’iniziativa come quella proposta dal Circuito di Bacco, anche per scoprire nuovi luoghi o tradizioni culturali locali, incentivando al contempo anche la realizzazione e la vendita di itinerari tematici che approfondiscano determinati aspetti legati all’arte, alla cultura, alla tradizione e all’enogastronomia.

“Scopo di questo evento – aggiungono dall’Istituto regionale Vini e Oli di Sicilia - è anche quello di favorire le sinergie tra gli operatori del vino e quelli del turismo, facendo dell’accoglienza il primo punto di incontro tra i costruttori di incoming, al fine di realizzare un offerta di assoluta qualità in termini di prodotto e servizi. Noi da tempo ci poniamo in quest’ottica, tesa a favorire tutti i processi capaci di diffondere la conoscenza delle nuove offerte di accoglienza provenienti dal mondo del vino siciliano, oggi sempre più numerose e interessanti in ogni parte dell’isola e degli arcipelaghi minori”.

 

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Comments Closed

Comments are closed.

da Avanguardie

10621938_748393688554262_209708506_n
Il neurone libero

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!