A colpi di penna – La signorina M. e i critici

Tostato da

ragazza-che-legge-giornale-vintage“Delusione per il film di xxx . Da un padre del cinema ci aspettavamo di più. E ora via, verso gli applausi incerti del pubblico in sala”.

La signorina M. , nascosta dietro i suoi occhiali da sole, legge la pagina culturale del quotidiano.

«Ecco che i critici sciorinano giudizi e consigli. Io diffido di tutta la linea…» commenta mentre ripone il giornale sul tavolino in giardino.

«Tu sei diffidente per principio» ribatto io.

«No, tesoro. Dico io, ma questi non hanno nient’altro di meglio da fare che star là come gufi impagliati a sparare sentenze?  Chi si credono di essere? Questo film di cui si parla nell’articolo, ad esempio, a me è piaciuto tanto.  Perciò sul pratico la questione è: la mia parola contro quella del sedicente critico. E capirai che agli occhi del regista hanno più o meno lo stesso peso, anzi il mio vale di più perché ho pagato il biglietto!».

«Stop, stop. Non sono d’accordo. I critici sono studiosi…esperti» .

«Studiosi? ah si? Chérie, ma come si fa a cristallizzare in una regola il gusto? o quel sussulto che ti si muove dentro quando un film, oppure un libro, ti piace o, al contrario, ti annoia? Secondo me questa dei critici è una fandonia. Il più delle volte i critici non sanno nemmeno che vuol dire creare, o peggio, sono reduci da un flop. Per la serie sogno di diventare un guru del cinema, non ci riesco e rompo le scatole agli altri».

«Ci vai giù dura oggi. La colpa non è di questi che fanno il loro lavoro, ma di chi si lascia condizionare a scatola chiusa» taglio corto io.

«Chérie, e che razza di lavoro è? Ricordati: è il pubblico che decide, che piaccia o no».

ragazza-passione-anni-20La signorina M. è una donna di trent’anni, con la lingua lunga e lo sguardo acuto.

Commenta quello che la eccita, o la fa arrabbiare.

Ha il gusto di una parigina degli anni Venti (li ama) e lo humor di un’inglese in gonnella scozzese.
Quando busserà alla vostra porta, preparatele una tazza di tè e ne sarà contenta.

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Comments Closed

Comments are closed.

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!