La strada del “Poi” conduce alla piazza del “Mai”

Tostato da

stradaPosso farlo, so farlo, voglio farlo – ma non oggi! L’arte del procrastinare, dell’ “aspettare il momento propizio”, dell’ “intalliarsi” (come si dice in zona partenopea) non porterà certo al successo, ma ha un numero sterminato di adepti. E’ pratica oltremodo diffusa in svariati ambiti e contesti. Quanto riusciremmo a realizzare, se solo incanalassimo le nostre energie in progetti importanti? Strutturiamo male il tempo, perché spesso attribuiamo le priorità in modo incoerente con la nostra autorealizzazione, finendo per perdere di vista gli obiettivi che vale effettivamente la pena raggiungere. Sospesa tra l’esigenza di fare e il bisogno di rimandare, posso solo constatare che la strada del “Poi” conduce alla piazza del “Mai”; quindi, alla prossima svolterò a destra, o a sinistra. Non so… Credo che all’incrocio mi fermerò un attimo per riflettere!

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Comments Closed

Comments are closed.