Scissione, l’unione fa la forza

Tostato da

L’unione fa la forza. Non è solo frase da cartoni animati, o proverbio da quattro soldi. In terra di mafie, è vero e proprio codice d’onore. Il controllo del territorio dev’essere scrupoloso, niente va lasciato al caso. Le competenze van divise rigidamente, e nessuno deve intromettersi negli affari altrui. Accade però che, periodicamente, specie in occasione di vuoti di potere, qualcuno pensi di poter allargare il giro dei propri interessi. E allora i lupi vanno tra loro in conflitto, e due capibranco si sbranano a vicenda, ciascuno col proprio seguito d’accoliti, mettendo in discussione la solidità del gruppo. E’ allora che si parla di scissione. Diversamente che altrove, la concorrenza, in terra di mafie, non è volano di progresso, ma può essere solamente sleale. I codici d’onore non sono fatti per essere infranti, e quindi si diventa infami, e la pena è la morte. E’ così che in rapida sintesi nascono le faide e le guerre di mafia. Degli imprenditori dell’economia criminale decidono di mettersi in proprio. Li chiamano scissionisti, perché solo l’unione fa la forza.

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Comments Closed

Comments are closed.

da Avanguardie

caravaggio
I tesori nascosti

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!