Marò sì, Marò no

Tostato da

La vicenda dei Marò Latorre e Girone arrestati in India sta assumendo contorni grotteschi. Il caso sta mobilitando esperti di diritto internazionale, ambasciate, Ministeri e appassionati di Risiko accorsi da tutto il mondo. I due militari sono diventati l’oggetto di un ping-pong istituzionale che per poco non è degenerato in una crisi diplomatica senza precedenti. E fra i giornalisti più maliziosi, come se non bastasse, c’è chi ha speculato sul dietro-front compiuto dal Governo italiano negli ultimi giorni, intravedendo, dietro l’immediato ritorno dei due militari sulle rive del Gange, interessi economici da fiction. Quali? Quelli di Finmeccanica, of course, destinati ad essere seriamente compromessi se l’Italia avesse deciso di non rispettare i patti assunti col Governo indiano.

Ad ogni modo, oltre ai complottismi,  il tira e molla fra India e Italia sta disegnando uno scacchiere internazionale in cui il nostro Paese occuperebbe posizioni sempre più marginali. L’ inversione a ‘U’ decisa dal Governo Monti sul rientro in India di Latorre e Girone costituirebbe l’ennesima prova di debolezza del nostro Paese all’estero. Dalla vicenda Marò alle scelte di politica economica europea, passando attraverso gli imbarazzanti rapporti con la Libia di Gheddafi, sui tavoli della diplomazia internazionale staremmo perdendo potere su tutti i fronti.

Vista da casa nostra, poi, la vicenda dei due Marò non risulta meno deprimente, giacché evidenzia l’ennesimo flop di Mario Monti in questi 16 mesi trascorsi alla guida del Governo. Al fallimento delle politiche di austerity e ai disastri creati dalla riforma Fornero, si aggiunge adesso la cattiva gestione dell’empasse diplomatico italo-indiano.

Insomma, al prossimo Governo chiediamo, oltre che di mettere ordine nei conti pubblici e di tagliare gli stipendi ai parlamentari, di impegnarsi a riabilitare la nostra immagine all’estero. Un’immagine che, fra le barzellette di Berlusconi e gli imbarazzi creati dal Ministro Terzi e dallo staff della Farnesina, rischia di farci passare agli annali del Terzo Millennio come i farfalloni della Comunità Internazionale.

 

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Comments Closed

Comments are closed.

da Avanguardie

10621938_748393688554262_209708506_n
Il neurone libero

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!