Macron, il Gattopardo salvezza delle lobby

Tostato da

emmanuel macronDopo la Brexit in Gran Bretagna e Trump negli Usa, in tanti speravano o temevano che in Francia vincesse Marine Le Pen. Fronte (e non solo Nazionale) contro l’establishment filo-europeista che da anni governa anche in Francia. E invece, un Le Pen per la terza volta perde al ballottaggio, perché i vecchi partiti fanno fronte comune appannaggio del candidato a loro avversario. “Turandosi il naso”, per dirla col grande Montanelli. Ha vinto Emmanuel Macron, 39 anni, banchiere, ex consigliere di Hollande e un solo incarico politico alle spalle, seppur importante: quello di Ministro dell’economia nel rimpasto del deludente Presidente socialista. Il curriculum di Macron dice chiaramente da che parte sta. Viene dal Mondo dell’alta finanza, della deregulation del lavoro, è filoeuropeista, accusato dalla Le Pen di avere sospetti conti offshore non provati. Renzi intanto si è congratulato con lui via Twitter già al primo turno, e Macron lo ha contraccambiato quando ha vinto le Primarie del Pd. Due giovani che costruiranno la futura Europa. Stando però attenti che resti come la vecchia.

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Leave a Reply

da Società

festa-del-lavoro-primo-maggio-2016-analisi-seo-festa-dei-lavoratori-480x400
1 Maggio

da Avanguardie

villa
Teatro in Pillole

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!