Essere donne in tempi di femminicidio

Tostato da

“Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai”. Quando cerco una scrittura torrenziale e ironica sul significato del sesso femminile non ho dubbi su quale libro prendere in mano. Mi affido alle parole di Oriana Fallaci cercando, tra le pieghe del suo reportage – “Il sesso inutile”, dal quale ho estrapolato questa frase – di capire la lotta che noi donne viviamo in una quotidianità che ci vuole silenziose e soprattutto attente a non deturpare una società creata a misura d’uomo. L’altr’ieri la Camera ha approvato  la convenzione di Istanbul, che fa della violenza contro le donne una violazione dei diritti umani. All’indomani dei funerali di Fabiana Luzzi, questo voto appare come un’estenuante corsa verso la libertà. Il nostro Paese ha finalmente deciso d’intraprendere un cammino culturale che abbraccia riflessioni fino ad oggi ignorate. L’augurio è che ne sia all’altezza.

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Comments Closed

Comments are closed.