Fabrizio Biondi in ‘La Sapienza’

Tostato da

 A volte il passato torna a bussare al presente. Altre volte, invece, non bussa ma trova il modo di trovarti.

È così che si può definire il libro di Fabrizio Biondi “La Sapienza”: uno sguardo al passato e un passo nel presente.

Un thriller con ambientazione romana, l’università della Sapienza come sfondo, diversi protagonisti come Andrea Giordani, colonna portante sarà un ex giornalista di cronaca nera che si ritroverà a inseguire degli indizi per poi scovare…. Chi? Cosa?

Nel romanzo di Fabrizio Biondi c’è un intrigo, o forse due, un giornalista che- purtroppo- firma i propri pezzi con uno pseudonimo, altri protagonisti sono Mauro Giorgi, professione assistente, Francesca Sallini, ragazza accusata d’omicidio, per legittima difesa e il Professor Galli, che perderà la vita sin da subito, sin dalle prime righe di lettura.

Marianna Fantini, persona singolare, perderà la vita nel corso del testo, perché? Per quale ragione? Quale movente?

La scrittura di Fabrizio Biondi si presenta scorrevole sin da subito, trama fitta e ricercata, dettagli non scontati, ambientazione romana e spesso con scorci Trasteverini.

Il romanzo perfetto per l’estate, merita 5 stelle su 5.

Come nasce il tuo libro?

L’idea di scrivere un altro capitolo delle indagini di Andrea Giordani nasce da un precedente libro che ho scritto, “Social killer”, in cui gli stessi personaggi si cimentano in una caccia spietata a un serial killer, e quindi ho deciso di riproporli per dare vita a un sequel.

Quale messaggio vuoi inviare?

Messaggi veri e propri i libro non ne nasconde, la morale del personaggio principale impegnato nelle indagini è sempre un po’ troppo schierata e di parte, a causa di vicissitudini sue personali vissute in passato e pagate a caro prezzo.

A quale pubblico è rivolto?

A tutte le fasce di età, escludendo ovviamente i più piccoli per ovvi motivi, ma soprattutto è rivolto agli amanti del thriller e del giallo, essendo questo il mio genere letterario di riferimento.

Leggi il mio libro perché…

Perché è un giallo scorrevole e accattivante, pieno di ritmo, che riesce brillantemente a passare dalle cupe atmosfere universitarie di Giurisprudenza a quelle solari e genuine di Trastevere, luogo che incarna la vera “Sapienza” romana.

Progetti futuri?

Sono a buon punto nella scrittura di un altro capitolo del sequel dedicato ad Andrea Giordani, un’altra indagine, che in questo caso lo coinvolge da vicino, attraversando i suoi sentimenti e i suoi ricordi più intimi.

 

 

 

La Sapienza, Fabrizio Biondi, 158 pagine, prezzo di copertina 14 euro.

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Leave a Reply

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!