Investire nel 2017: i nostri consigli

Tostato da

trading-azioni-2017Forse non ce ne rendiamo conto, ma la quarta rivoluzione industriale ci sta portando, passo dopo passo, verso l’era digitale a suon di innovazioni tecnologiche che diventano sempre più indispensabili per il nostro vivere quotidiano e, quindi, anche per la nostra sfera lavorativa.

Perchè sì, l’evoluzione digitale porta con sè nuove figure professionali inimmaginabili fino a qualche anno fa, e nuove opportunità lavorative e di guadagno. Fino a qualche anno fa, infatti, il mondo degli investimenti era riservato agli addetti ai lavori, e quindi a pochi eletti, che spesso facevano fortune con investimenti più o meno azzardati. Oggi, con l’evoluzione dell’infinito universo internet, tutti possono cimentarsi nelgli investimenti online. Sul web, infatti, esistono numerosi tipi di investimento, più o meno rischiosi. Questi investimenti, spesso, sono condizionati dai cambiamenti che viviamo giorno dopo giorno. La parte finale del 2016 ha riservato una serie di cambiamenti che possiamo definire epocali. Vittoria della Brexit al referendum inglese e l’elezione di Trump dall’altro sono state le due novità che nessun analista aveva prospettato. Questi due eventi hanno completamente cambiato il quadro di riferimento creando una pesante eredità che andrà a condizionare le scelte di investimento nel 2017.

Investire nel Forex

Uno degli strumenti più amati dai nuovi investitori è sicuramente il Forex. Chi investe sul Forex scommette, in pratica, sulle prospettive del cambio tra Euro e Dollaro, così come su altre valute. Le due monete appartengono ai sistemi economici più forti al mondo perchè Stati Uniti ed Europa hanno, insieme, un prodotto interno lordo che corrisponde a oltre il 40% del PIL mondiale. Un terzo degli scambi commerciali a livello globale coinvolge queste due valute e la maggior parte delle operazioni nel Forex riguardano il cambio Euro/dollaro. Il modo più classico di investire nel Forex è quello di cambiare una valuta contro l’altra. Prima di considerare un investimento nel Forex, però, ci sono alcuni importanti elementi che è necessario considerare e valutare. Il primo fattore fondamentale è che si tratta di investimenti che implicano una componente di rischio. In ogni caso il Forex è aperto 24 ore su 24 e permette di operare continuamente. È fondamentale, per questo, monitorare quali mercati influenzano maggiormente il cambio Euro/dollaro, i loro orari di apertura e in quali fasi della contrattazione si rilevano le fluttuazioni maggiori.

Investire in criptovalute

Il trading su criptovalute è una nuova forma di trading online che sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni. Questo perchè le criptovalute stanno diventando sempre più importanti, ed in generale, il loro valore continua a crescere nel corso del tempo. Queste valute virtuali sono nate come alternative alle valute nazionali, con lo scopo di decentralizzare il sistema monetario. Le criptovalute, infatti, non vengono emesse da un ente centrale come una banca nazionale, ma la loro emissione è decentralizzata in quanto le loro transazioni viaggiano su un vero e proprio network fatto di server e computer dislocati in tutto il mondo. Chiunque può far parte del network: serve l’hardware giusto ed il software della criptovaluta desiderata. Sono gli stessi utenti della criptovaluta che possono minare la criptovaluta e produrla risolvendo dei blocchi, che non sono altro che le transazioni che avvengono nel network della criptovaluta. È grazie ai miner che tutto il network di una criptovaluta è in piedi e che le transazioni avvengono tra i vari utenti. Il software della criptovaluta è stato pensato in tal modo di consegnare, come fosse una ricompensa, un certo numero X di criptovaluta agli utenti che svolgono il ruolo di miner ogni volta che un blocco viene risolto.

Il trading su criptovalute avviene tramite CFD. Proprio come avviene nel caso del broker regolamentato IQ Option, che oltre al forex e alle opzioni binarie, offre anche il trading su criptovalute con i suoi “Kripto CFD”.

Grazie al trading CFD su criptovalute non vi esporrete mai in prima persona, dato che con il trading CFD non si possiedono mai gli asset che si comprano e vendono. Inoltre, grazie alla leva finanziaria, è possibile fare trading CFD anche con piccole somme: pensate che con una leva 1:100 e investendo 100 euro, si potranno muovere ben 10.000 euro per il proprio investimento.

Le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono un metodo nuovo per speculare nei mercati finanziarie grazie alle quali tutti possono ottenere dei guadagni in modo relativamente semplice anche se non si possiede nessuna base sul trading online. Basta, quindi, fare una semplice previsione binaria. Questa previsione riguarda l’andamento dell’asset scelto, dove per asset viene inteso un bene finanziario come il petrolio, le azioni, le valute etc. Tutto quello che dovremo fare è prevedere se il valore dell’asset scende o sale entro una determinata scadenza. Per investire in opzioni binarie è necessario scegliere un broker dedicato. È fondamentale, dunque, scegliere un broker che abbia ottenuto regolare licenza CySEC o CONSOB: solo in questo modo potremo essere sicuri che i nostri investimenti sono al riparo da truffe e altri raggiri. Insomma, non bisogna far altro che lanciarsi nel mondo del trading online.

Approfondimento: guida di E-Investimenti sugli investimenti con rischio minimo.

 

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Leave a Reply

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!