Il punto sul campionato di serie A 2017-2018 dopo le prime gare

Tostato da

Icampionato-serie-a-2016-2017-quando-inizial campionato di serie A è tornato alla grande dopo la pausa necessaria per dare spazio alla Nazionale di Ventura. Archiviato anche l’ottavo turno, è il momento di fare un breve punto e un bilancio di quello che abbiamo visto fino a questo punto. Un discorso a parte lo merita il VAR, ossia la moviola in campo che quest’anno è stata introdotta in maniera sperimentale e che già dopo solo sette turni ha scatenato polemiche e creato un dualismo tra chi è pro e chi invece si sta dimostrando contrario. Da una parte quindi c’è chi lo sostiene e dall’altra chi pensa, non a torto, che introducendo questo elemento tecnologico si possa snaturare il calcio e l’esito di una partita. Di certo fino a questo punto abbiamo assistito a errori di valutazione e a partite che, in alcuni casi sono arrivate a durare quasi 100 minuti di gioco. Polemiche a parte, quello che emerge dopo le prime otto gare, escludendo Sampdoria e Roma che devono ancora recuperare un turno, è la forza e la forma fisica di quattro formazioni che hanno già dimostrato di essere in palla, più di tutte. Naturalmente si tratta di Napoli, Inter, Lazio e Juventus.

Delle quattro probabilmente Napoli e Lazio sono quelle più in forma a livello di gioco e di risultati. Basterebbe chiederlo ai giocatori del Sassuolo, che durante l’ultima giornata sono stati travolti dal potenziale offensivo della squadra allenata da Simone Inzaghi. Detto questo, e tralasciando la Roma, che appunto ha giocato una partita in meno, il Napoli conduce a punteggio pieno con 24 punti, mentre la Juventus di Massimiliano Allegri, dopo il pari di Bergamo, che dopo essere stata agganciata dall’Inter di Luciano Spalletti, ha subìto il sorpasso da parte dei nerazzurri ed è stata raggiunta anche dalla Lazio, perdendo lo scontro diretto di Torino. La formazione nerazzurra pur non avendo convinto del tutto gli esperti, finora ha sbagliato pochissimo ed è l’unica squadra imbattuta del campionato, assieme al Napoli di Sarri. Un traguardo che bisogna tenere in considerazione, visto che l’Inter non lo centrava ormai da diverse stagioni, in campionato. Bisogna poi spendere qualche parola anche su Torino e Milan. Due formazioni discontinue, che tuttavia hanno ricoperto la zona alta della classifica nel corso di questi primi otto turni.

Il Milan di Vincenzo Montella, nonostante tutto il polverone mediatico, è una squadra in fase embrionale che ha tutte le potenzialità per fare meglio, fino a quello che abbiamo visto dopo sette turni. C’è poi un quartetto piuttosto interessante composto da Sampdoria, (un turno in meno come la Roma) Chievo, Bologna e Atalanta. La squadra di Gasperini dopo un avvio disastroso sta ora ritrovando la sua forma fisica e dopo la gara in casa con la Juventus, deve necessariamente essere rivalutata, perché a differenza di una Fiorentina o di Udinese e Cagliari, potrebbe presto risalire la china e tornare nei piani alti della classifica, come era già successo lo scorso anno. Delle quattro, anche la Sampdoria, finora ha dimostrato di avere maggiori possibilità di fare bene. Per quanto riguarda 888sport con le scommesse di serie a sarà interessante vedere come termineranno le gare per il nono turno di campionato, dove spiccano su tutte Napoli-Inter, Lazio-Cagliari, Udinese-Juventus, Torino-Milan e Sampdoria-Crotone. Qui possiamo vedere come la vittoria del Napoli contro l’Inter è data a 1.52, il pareggio a 4.50, mentre la sconfitta per la squadra allenata da Maurizio Sarri è data a 5.80. Udinese-Juventus invece vede la quota dell’Udinese vincente a 7.00, il pareggio a 4.50 e la vittoria della Juventus a 1.42. La migliore quota però è quella di Cagliari-Lazio, con la vittoria del Cagliari che viene data a 8.50.

 

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Leave a Reply

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!