“Prima che il suo profumo svanisca” di Massimiliano Orsi

Tostato da

IL DOLORE È ANCOR PIÙ DOLORE SE TACE.

Con questa frase di Giovanni Pascoli potremmo riassumere il romanzo di oggi. Il nostro autore è giovanissimo, classe 1988, nato a Lucca con una forte passione per la lettura, il disegno e la scrittura. Lui è Massimiliano Orsi.

La storia raccontata nel libro Prima che il suo profumo svanisca ci fa capire che in parte essa è autobiografica, vista l’intensità con cui sono descritte le emozioni di un giovane ragazzo che si trova a dover affrontare una grande perdita nella sua vita. Proprio la perdita, è l’argomento su cui ruotano le storie che si susseguono nel romanzo.

Il protagonista cerca in tutti i modi di rialzarsi, di trovare una motivazione nella propria vita per andare avanti dopo la perdita della persona che amava e che continua, ininterrottamente, ad amare. Questa perdita crea un vuoto incolmabile nel cuore del ragazzo togliendoli la voglia di vivere e chiudendo il suo cuore a ogni tipologia di rapporto. Smette di amare perché pensa che sia questa la soluzione per riuscire a risalire dal baratro in cui il dolore l’ha trascinato.

 

L’evoluzione di questo scritto però, porterà a un colpo di scena inaspettato per il lettore perché la storia prederà una piega inattesa costringendo i protagonisti a dover prendere delle decisioni che cambieranno il corso delle loro stesse vite.

Il romanzo ci porta a riflettere su come, molto spesso, siamo talmente presi dalle nostre vite da non renderci conto di chi si porta con sé un grande dolore perché, a volte, queste persone preferiscono farci vedere la maschera che si sono costruiti appositamente per il mondo esterno per non mostrare la loro vera anima; mentre loro vorrebbero solo essere consolati e capiti.

 

Come nasce la tua opera letteraria?

La mia opera nasce da un’esigenza quasi fisica. Stavo attraversando un periodo, lo definirei “nero”, così iniziai a scrivere questa storia, ma non è stato semplice, credo di averla iniziata almeno cento volte, ed ogni volta finivo sempre per abbandonarla perché proprio non riuscivo ad andare avanti e quindi ricominciavo da capo. Un giorno, non saprei dire bene per quale motivo, ho cominciato a scrivere e tutto filava liscio come l’olio. Non avevo più nessun tipo di blocco. Il periodo “nero” era dato dalla scomparsa di una ragazza in giovane età, che mi ha particolarmente toccato. Quest’opera è stata il mio primo passo verso la libertà emotiva di cui la sua scomparsa mi aveva privato.

 

Quale messaggio vuoi trasmettere a tutti coloro che si ritroveranno il tuo libro tra le mani?

Vorrei dire che questo libro può essere un buon amico che capisce il tuo stato d’animo. Ti può aiutare a capire che nessuno ha il diritto di giudicare il tuo personalissimo modo di fare qualcosa, come reagire ad un dolore, perché alla fine dei conti nessuno è te, nessuno può sapere che cosa ti ferisce, che cosa ti è indifferente o che cosa invece ti rende felice, lo sai solo tu e non devi permettere a nessuno di farti sentire inadeguato.

 

Leggi il mio libro perché…

Perché può aiutare a sentirsi meno soli sapendo che qualcuno, da qualche parte nel mondo prova o ha provato esattamente quello che provi tu.

 

orsi-cover1

Quali sono i progetti futuri?

Ho finito da poco di scrivere un secondo romanzo, spero di pubblicarlo entro breve, quindi il mio progetto futuro è quello di continuare su questa strada, che è una di quelle cose che mi rende felice.

 

 

Numero di stelle 4 su 5 – Prima che il suo profumo svanisca di Massimiliano Orsi – Editore: Aletti Editore –236 pagine – prezzo di copertina 12,00 euro.

 

Si ringrazia per la collaborazione Maria Giovanna Fantasia.

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Leave a Reply

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!