Carpe Diem

Tostato da

Troppo spesso  forse per paura dell’ignoto, per timore di ferirci, posticipiamo l’incontro con noi stessi, con i nostri sogni in attesa di tempi migliori.
Se solo capissimo che non c’è mai tempo migliore dell’attimo esatto che si sta vivendo…
Se solo accettassimo che è sempre il tempo per togliere le scarpe strette e correre tra sabbie umide, prati bagnati, selciati e strade sterrate, ovunque.

È  qui ed ora il tempo del risveglio, il tempo della corsa incurante sulle spine che graffiano la pelle!

È qui ed ora, adesso, subito, il tempo di scegliere di “vivere veramente la vita” e non solo di “sopravvivere”.

 

 

Segui questo autore

Siediti al tavolino ed esprimi la tua opinione

Comments Closed

Comments are closed.

da Avanguardie

10621938_748393688554262_209708506_n
Il neurone libero

Ti piace il Caffè?



Scrivi con noi!